Stadio di Wembley: il tempio del calcio

0
1688
stadio di wembley

Stadio di Wembley: il tempio del calcio nel post dedicato alle Storie di Campioni Calcio

Il calcio è il gioco più bello del mondo non soltanto per i calciatori e il pallone che rotola in un campo, ma anche per tutto il contorno che ne valorizza l’estetica e l’epica. Ci sono degli impianti di gioco che rappresentano la storia e dove si respira aria di illustre storicità. Non possiamo non menzionare, in questo, senso, lo stadio di Wembley. Il vero e proprio tempio del calcio in Inghilterra che travalica i confini nazionali. 

mondiali 1966

Origini dello stadio di Wembley

Lo stadio di Wembley ha origine antiche e non a caso è nominato come la “cattedrale del calcio”. Per tanti anni è stata la sede di diverse partite delle competizione internazionali più in vista, sia a livello di club che di Nazionali, in modo particolare le finali di Champions League. Ancora oggi lo è e la Nazionale inglese ha scelto proprio questo luogo ricorrente per disputare le sue partite ufficiali e non.

A quest’impianto è legato il ricordo dolce per gli inglesi della finale di Coppa del Mondo vinta nel 1966, l’unica nella loro storia. Qui si sono disputati negli anni anche i giochi olimpici come quelli del 1948, oltre ad una serie di eventi prestigiosi nell’ambito musicale come concerti di personalità molto illustri. Ospita anche le partite della FA CUP e del football americano.

Viene inaugurato nel 1923 dal Re Giorgio V nell’ambito dell’Esposizione dell’Impero Britannico del 1924. E fino al 2000 non ha subito grandi mutamenti.

La riqualificazione di Wembley

Non tutti sanno che Wembley ha subito nel lontano 2002 una riqualificazione totale.

E’ stato infatti abbattuto e ricostruito nei primi anni del 2000 per ammodernarlo e renderlo più funzionale alle nuove esigenze del calcio moderno.

Così, come detto, è abbattuto e ampliato sotto tutti i punti di vista. La capienza è portata a più di 90.000 spettatori, divenendo così il secondo stadio d’Europa per numero di spettatori dopo il Camp Nou di Barcellona. 

Oggigiorno è considerato uno dei più grandi stadi al mondo e il più importante d’Inghilterra, in cui tutti i migliori giocatori vorrebbero giocare.

Costo totale dei lavori è di circa 1 miliardo di euro, il secondo più costoso al mondo, di fatto!

Vi sveliamo anche altro: è possibile fare visite guidate al nuovo stadio di Wembley nel suo complesso. Se vi trovate a Londra, è un’esperienza da fare assolutamente.

Vi immergerete nel calcio più totale e nelle sue atmosfere vecchie e nuove. Un mix di storicità che non può sfuggire all’occhio lungo e sapiente del competente di calcio.

stadio di wembley

Nel 2021 Wembley è stato protagonista della finale degli Europei di calcio tra Italia e Inghilterra, terminata con la vittoria azzurra ai calci di rigore.

italia europei 2020 foto

Il nostro post dedicato alle Storie di Calcio termina qui. Alla prossima con Campioni Calcio!

Articolo precedenteEuro 2020: il cammino dell’Italia fino alla vittoria
Articolo successivoTarcisio Burgnich: biografia della “Roccia” italiana