Il Parma di Tanzi

0
896
parma di tanzi foto

Il Parma di Tanzi oggi per le nostre Storie di Calcio

Ci sono storie derivanti dal mondo del calcio che vale la pena di raccontare e rivivere, seppur a parole. La memoria non si cancella da questo punto di vista, neanche quando entrano in gioco vicende giudiziarie che si mischiano a quelle calcistiche e ne minano il mito, in qualche modo. Il Parma di Calisto Tanzi è stata una bella favola del calcio italiano che gli amanti del calcio “nostalgico” rimpiangono di certo. Forse non ne esistono più così. Forse l’unico paragone possibile con il calcio attuale sta nel Sassuolo, ma è improponibile a confronto di quanto fatto dalla squadra parmense negli anni ’90, visti i titoli in bacheca.

Vediamo insieme la storia del Parma di Tanzi nelle righe a seguire: bentornati su Campioni Calcio, il sito dedicato all’amarcord calcistica!

La scalata dalla Serie D all’Europa: il Parma nella leggenda

Così come il Sassuolo, il Parma dell’ex presidente Tanzi, una figura storica del calcio italiano anni 90/inizio anni 2000, viene descritto come esempio di programmazione e lungimiranza calcistica.

Tutto ha inizio nel 1990 quando il club, neopromosso in serie A, passa sotto la guida dell’ex proprietario di Parmalat. L’imprenditore, nel giro di qualche anno, porta la squadra a giocarsi lo scudetto e le primissime posizioni in A. Qualcosa che in città non si era ancora vista fino a quel momento. Ebbene, Tanzi ha la capacità societaria di far sedere il suo Parma tra le grandi del calcio italiano, in maniera anche piuttosto stabile.

La bacheca si riempie di trionfi in men che non si dica tra: 2 Coppe Uefa, 1 Supercoppa Europea, 3 Coppe Italia e 1 Coppa delle Coppe, oltre che annate che vedono i parmensi giocarsi lo scudetto con la Juventus e le altre grandi del calcio italiano. Inoltre gioca in Champions League e può annoverare campioni assoluti del ruolo.

Alcuni grandi calciatori sono passati proprio da qui, come i vari Lilian Thuram, Gigi Buffon, Fabio Cannavaro, Enrico Chiesa, Hernan Crespo, Gianfranco Zola, Veron e tanti altri. Solo il crac Parmalat e il conseguente gioco al ribasso del 2003 ha fatto sì che questa favola finisse in tutto e per tutto. Via via i campioni sono emigrati in un’altra squadra, lasciando il Parma pian piano scendere di graduatoria, fino alla retrocessione. Poi il triste fallimento di qualche anno fa.

veron parma foto

Conclusioni

Il mito di Calisto Tanzi è ormai un lontano ricordo. Ma non è detto che il Parma non possa tornare a quei fasti gloriosi. Da quelle parti, probabilmente, si sta lavorando proprio per questo. Magari con la nuova proprietà, che come segno di riconciliazione rispetto al passato recente ha richiamato Buffon per risollevarsi e riguadagnare una posizione in serie A. Staremo a vedere cosa accadrà. Ma certo che quel Parma di Tanzi faceva sognare non solo i tifosi parmensi, ma tutti gli appassionati di calcio.

Articolo precedenteLa Roma di Paulo Roberto Falcão
Articolo successivoSerie A, ecco perché è la terra degli attaccanti