La Danimarca campione d’Europa 1992

0
63
danimarca campione d'europa 1992

La Danimarca campione d’Europa 1992 nel post a cura di Campioni Calcio

Da ripescata a campione d’Europa. È stato il destino della Danimarca, che ha dovuto richiamare tutti i suoi Nazionali per partecipare alla competizione. Siamo nel 1992, in piena guerra balcanica e gli slavi furono così esclusi dal torneo. Il mister dell’epoca era Richard Møller Nielsen e la situazione fu così paradossale che, ad esempio, a rispondere positivamente alla chiamata fu Brian Laudrup e non il fratello Michael (e chissà se poi se ne è pentito!).

Il cammino della Danimarca campione d’Europa

Girone di ferro quello danese: Inghilterra, Francia, Svezia e, appunto, Danimarca nel girone A. I danesi esordiscono con un pareggio contro l’Inghilterra per poi perdere contro la Svezia. Ma il 17 giugno del 1992 riescono a battere i transalpini, estromettendoli dalla competizione. Ebbene, in questo gruppo vengono sovvertiti tutti i pronostici e passano le due scandinave. Passaggio del turno sorprendente ma è troppo presto per capire fino a dove può arrivare la Danimarca. 

Vero è che questo Europeo è a solo 8 squadre ma ci sono corazzate come l’Olanda di Marco van Basten, l’attaccante più forte al mondo in quel momento. Gli Orange sono la prossima avversaria in semifinale della Danimarca. Sfida complessa. Per gli Orange vanno a segno Bergkamp e Rijkaard che rimontano il doppio vantaggio danese di Larsen. Ai rigori, però, l’errore proprio dell’attaccante più forte del mondo – Marco van Basten – elimina la squadra dei Paesi Bassi.

La finale

In finale la Danimarca affronta la Germania, piena di campioni come Matthias Sammer e Jürgen Klinsmann. Però è il torneo della Danimarca e nonostante i tedeschi partano favoriti, la gara si mette subito bene per Laudrup e compagni che vanno in vantaggio con Jensen dopo meno di venti minuti dal fischio di inizio. Chiude la pratica Vilfort al 78’. Sì, quella Danimarca alla lunga si mostrò una squadra fortissima con, tra l’altro, diverse individualità, come il miglior portiere del torneo Peter Schmeichel ed Henrik Larsen.

DANIMARCA – GERMANIA 2-0: tabellino

Danimarca (4-4-1-1): Schmeichel; Sivebæk (21′ st Christiansen), Olsen, Piechnik, Nielsen; Christofte, Jensen, Vilfort, Larsen; Laudrup; Polvsen. All. Møller Nielsen

Germania (5-3-2): Illgner; Reuter; Kohler, Buchwald, Helmer, Brehme; Sammer (1′ st Doll), Hassler, Effenberg (35′ st Domm); Riedle, Klinsmann. All. Vogts

Arbitro: Galler (Svizzera)

Marcatori: 18′ pt Jensen, 33′ st Vilfort

Note: Ammoniti: Piechnik, Reuter, Hassler, Effenberg, Klinsmann, Doll

Articolo precedenteSandro Mazzola, biografia dell’iconico attaccante interista
Articolo successivoLa Grecia campione d’Europa 2004